Come procedete voi

Problemi in loco

Cosa devo fare se durante le vacanze qualcosa va storto?

Se, malgrado la conferma di prenotazione, la vostra camera con vista mare in realtà guarda su una corte interna, se l’albergo a cinque stelle è invece una stamberga, se il vostro appartamento di lusso somiglia più a un pollaio, insomma, se qualcosa va storto durante le vostre vacanze, dovete procedere come segue:

  • rivolgetevi al più presto, possibilmente non appena arrivati, alla persona responsabile in loco, cioè al rappresentante locale dell’organizzatore o del venditore del viaggio, alla ricezione dell’albergo o al locatore dell’appartamento di vacanza;
  • descrivete obiettivamente i difetti constatati (tramite la cosiddetta “notifica dei difetti”) ed esigete che chi di dovere vi rimedi al più presto, dando a questa persona il tempo necessario per farlo. Può quindi anche darsi che riusciate a cambiare camera solo il giorno successivo la vostra segnalazione;
  • chiedete a chi di dovere che vi confermi per iscritto i problemi riscontrati sul posto o, per ogni evenienza, scattate delle fotografie;
  • tenete conto che se non notificate immediatamente i difetti e se non richiedete che vi si ponga rimedio al più presto, spesso, in un secondo momento, non è possibile ottenere un rimborso;
  • una volta tornati a casa, rivolgetevi al vostro organizzatore o venditore di viaggi, chiedendogli di prendere obiettivamente posizione e, se del caso, di rimborsarvi;
  • anche se siete comprensibilmente delusi su come è andato il vostro viaggio, evitate di infarcire i vostri reclami di insulti: non è affatto elegante! Evitate inoltre di minacciare il vostro organizzatore o venditore di viaggi affermando che vi rivolgerete ai media o che adirete le vie legali! Così facendo, spesso rischiate di ottenere l’esatto contrario.

Date alla vostra agenzia o al vostro organizzatore di viaggi il tempo necessario per chiarire la situazione e per prendere posizione con cognizione di causa.

Il nostro consiglio

Può darsi che la ragazza ai piani o il cameriere, che non necessariamente capiscono la vostra lingua, rispondano con un gentile «yes, ja o oui» ai vostri reclami, ma che poi non prendano nessuna misura per migliorare la situazione. È quindi particolarmente importante che presentiate il vostro reclamo a una persona competente!